04/10/2010

Corso su "Sessualità femminile: quello che il ginecologo deve sapere" - Obiettivi di apprendimento


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano


CONDIVIDI SU

Dal 14 al 17 novembre 2010 si terrà a Milano l’86° Congresso Nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), di cui la professoressa Alessandra Graziottin è co-presidente.
In sinergia con SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia) e AOGOI (Associazione degli Ostetrici e dei Ginecologi Ospedalieri Italiani) prosegue la pubblicazione anche su questo sito degli obiettivi di apprendimento delle letture della professoressa Graziottin e di altri relatori, dei corsi e delle sessioni congressuali.


Premessa

La sessualità è parte integrante della vita e della sua qualità. Molteplici condizioni possono alterare la precezione dell’identità sessuale, della funzione sessuale e della relazione di coppia. Il ginecologo è il medico che, in assoluto, ha più elementi conoscitivi per fare una diagnosi biologica, e inviare ai Colleghi in caso di fattori biologici di altra competenza specialistica, o psicodinamici.

top

Obiettivi di apprendimento

Questo corso si focalizza sulla “Sessualità femminile: quello che il ginecologo deve sapere”, con focus sulle Disfunzioni sessuali femminili (DSF): disturbi del desiderio, dell’eccitazione e dell’orgasmo, e disturbi da dolore sessuale.
Alla fine del corso i discenti dovrebbero aver acquisito:
- caratteristiche etiologiche e fisiopatologiche delle principali disfunzioni sessuali femminili;
- semeiologia essenziale (anamnesi ed esame obiettivo) per imparare a riconoscere sintomi e segni peculiari che orientano la diagnosi e la terapia di primo livello sulle basi biologiche delle DSF. Particolare attenzione è dedicata alla semeiologia dei fattori genitali che, attivando feed-back negativi, possono ridurre il desiderio e l’eccitazione mentale e fisica. Tali fattori, di quasi esclusiva pertinenza ginecologica, possono essere essenziali per risolvere disturbi altrimenti non curabili sul solo piano psicodinamico;
- semeiologia dell’abuso e delle comorbilità psicodinamiche (ansia, depressione), essenziali per cogliere quei fattori che minano alla base la sessualità della donna, e per integrare a livello biologico e psicodinamico la diagnosi e la terapia delle DSF, con approccio multimodale.
L’obiettivo finale è aumentare la fiducia nella competenza di poter affrontare a livello ambulatoriale le principali disfunzioni sessuali femminili. Il Corso è particolarmente indicato per i medici che lavorano nei consultori familiari e a livello ambulatoriale territoriale, pubblico e privato.

top

Articoli correlati:

Aggiornamenti scientifici

05/04/2010 - Mastociti, infiammazione e comorbilità nel dolore sessuale femminile: il punto di vista del ginecologo

22/03/2010 - Fisiopatologia e semeiologia della dispareunia e del vaginismo (Milano 2010)

09/11/2009 - Mast cells and their role in sexual pain disorders

02/11/2009 - Sexual arousal disorders in women

21/09/2009 - Classification, etiology, and key issues in female sexual disorders

13/07/2009 - Disfunzioni genito-sessuali femminili: aspetti terapeutici

06/07/2009 - Classificazione dei disturbi sessuali femminili. Nuove prospettive

18/05/2009 - Similarities and differences between female and male sexual functions and dysfunctions

04/05/2009 - Disfunzioni sessuali femminili in peri- postmenopausa

22/12/2008 - Disturbi del desiderio sessuale nella donna: il ruolo del ginecologo

10/11/2008 - Female sexual dysfunction: Treatment

03/11/2008 - Female sexual dysfunction: Assessment

21/07/2008 - La diagnosi dei disturbi sessuali caratterizzati da dolore: il ruolo del ginecologo

07/07/2008 - Il ginecologo e la dispareunia

09/06/2008 - Disfunzioni genito-sessuali femminili: disturbi sessuali caratterizzati da dolore

02/06/2008 - Sexual pain disorders: Clinical approach

06/03/2008 - Sexual pain disorders: dyspareunia and vaginismus

06/03/2008 - Sexual pain disorders

In Primo Piano

01/11/2010 - SIGO 2010 – Razionale e obiettivi del Congresso

18/10/2010 - Simposio su "La contraccezione che ascolta la donna" - Obiettivi di apprendimento

11/10/2010 - Simposio sulla Chirurgia "body sparing" e "cost-saving" al servizio della donna - Obiettivi di apprendimento

27/09/2010 - Corso su "Vulvodinia: semeiotica differenziale del dolore vulvare e delle comorbilità associate" - Obiettivi di apprendimento

20/09/2010 - Disturbi del desiderio: ruolo dei feed-back genitali negativi - Obiettivi di apprendimento

13/09/2010 - Corso SIGO su "Il dolore pelvico cronico" - Obiettivi di apprendimento

31/08/2010 - Dolore pelvico cronico: mastociti e fisiopatologia delle comorbilità - Obiettivi di apprendimento

Parole chiave:
Diagnosi differenziale - Dispareunia - Disturbi del desiderio - Disturbi dell'eccitazione - Disturbi dell'orgasmo - Disturbi sessuali femminili - Funzione sessuale femminile - Ginecologia - Identità sessuale femminile - Relazione sessuale - Sessualità femminile

Stampa

© 2010 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico