22/06/2017

Fibromi uterini e dispareunia: possibili correlazioni e diagnosi differenziale


Prof.ssa Alessandra Graziottin
Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, H. San Raffaele Resnati, Milano
Dott.ssa Dania Gambini
Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia, H. San Raffaele, Milano


CONDIVIDI SU
“Mi hanno diagnosticato un fibroma uterino di due centimetri, di tipo intramurale. Posso avere normali rapporti sessuali? Lo chiedo perché, quando li ho, sento molto male e ho paura che il fibroma scoppi e provochi un’emorragia… Grazie”.

top

Gentile amica, non si deve preoccupare del mioma: un nodo di due centimetri a localizzazione intramurale – ossia all’interno della parete uterina – non da generalmente problemi: è necessario solo un monitoraggio periodico delle dimensioni, mediante ecografia ginecologica transvaginale a cadenza annuale.
Tuttavia, quando il fibroma intramurale è di maggiori dimensioni ed è localizzato fra il collo e il corpo dell’utero, soprattutto in posizione posteriore, può dare un dolore sordo e molto fastidioso alla penetrazione profonda, perché rende difficile la distensione della vagina e mette in tensione i legamenti utero-sacrali. Il nostro primo consiglio – posto che lei soffra effettivamente di dispareunia profonda, e non superficiale, ossia all’inizio della penetrazione – è quindi quello di verificare la reale dimensione e la localizzazione precisa del fibroma che le è stato diagnosticato, e l’eventuale presenza di ulteriori fibromi sfuggiti ai primi accertamenti.
Supponiamo ora che il dolore non sia dovuto ai fibromi. In questo caso vanno indagate le altre possibili cause, sempre tenendo presenti le due possibili localizzazioni del malessere. Ad esempio, la motivazione principale di dispareunia superficiale nelle donne in età fertile è rappresentata dalla vestibolite vulvare, un quadro infiammatorio cronico dell’introito della vagina; mentre fra le cause di dispareunia profonda spicca l’endometriosi.
Le consigliamo dunque di effettuare una visita ginecologica completa per avere un quadro più preciso della sua fibromatosi e per meglio identificare le altre possibili cause della dispareunia di cui soffre. Un cordiale saluto.

top

Parole chiave:
Dispareunia - Dolore ai rapporti - Fibroma - Fibromatosi uterina

Stampa

© 2017 - Fondazione Alessandra Graziottin

FAIR USE: Il contenuto di questo lavoro è a libera disposizione per il download, la stampa e la lettura a titolo strettamente personale e senza scopo di lucro. Ogni citazione per finalità didattiche e/o scientifiche dovrà riportare il titolo del documento, il nome dell'autore (o degli autori), i dati del libro o della rivista da cui il lavoro è tratto, e l'indirizzo del sito (www.fondazionegraziottin.org).

ATTENZIONE: Ogni terapia va individualizzata e monitorata in ciascuna paziente dal medico specialista esperto nel campo. Queste schede informative non possono in alcun modo sostituirsi al rapporto medico-paziente, né essere utilizzate senza esplicito parere medico